Seo ottimizzare sito web

SEO: da dove partire per ottimizzare un sito web?

Questo articolo nasce con lo scopo di fornire alcune informazioni per chi vuole imparare a fare SEO. Esistono molte tecniche attraverso cui si può ottimizzare un sito, alcune sono complesse e richiedono molta esperienza alle spalle. Esistono però dei modi grazie a cui potrete muovere i primi passi nel mondo SEO.

Iniziamo subito con il capire il significato della parola stessa: Search Engine Optimization. La parola indica dunque tutte le strategie e tecniche che ci servono per ottimizzare un sito. La SEO ci aiuta a migliorare il posizionamento di un sito sui motori di ricerca. È dunque fondamentale sapere quali sono i giusti passi da seguire, se vogliamo evitare che il nostro sito finisca in fondo alle pagine di ricerca e che nessuno lo visiti.

Per migliorare la posizione del proprio sito, bisogna sapere cosa prendono in considerazione gli algoritmi dei vari motori di ricerca. Solitamente la SEO analizza tutto ciò che piace a Google, perché è il motore più utilizzato dagli utenti di tutto il mondo. Una volta capito come funzionano i motori, si deve intervenire sulla struttura del sito e sui suoi contenuti per migliorarli.

Chi si occupa del SEO per siti web non deve essere necessariamente un designer o un programmatore, ma iniziare a sapere qualcosa sull’HTML può sicuramente tornare utile in questo campo. Inoltre, ricordatevi che dovete conoscere il vostro sito al meglio. È importante saper riconoscere, ad esempio, quale tipo di anchor text utilizzare per indirizzare le varie pagine da linkare.

Questo ci porta ad un argomento molto importante quando si parla di SEO: la sistemazione dei link interni e quelli esterni. Per avere una buona posizione nei motori, bisogna assicurarsi di avere una buona struttura dei nostri link interni. Se ci sono link rotti, verrete penalizzati. Inoltre, non bisogna mai esagerare con i link.

Molto importante è, non solo avere link in entrata, ma anche in uscita. Per quello potete creare collaborazioni, usare delle directory SEO (delle specie di cataloghi che raccolgono siti di vario tipo e permettono di ottenere backlink) o ingegnarvi nel trovare qualche strategia vincente.

Un altro aspetto fondamentale se si vuole fare SEO è stare attenti alle parole chiave che si usano. Per capire quali sono le keywords attinenti all’argomento che vogliamo trattare e che vengono più cercate, basta utilizzare alcuni strumenti online. Anche con le parole chiave bisogna fare molta attenzione a non esagerare, ma scegliere quelle più significative. Nel SEO non contano solo le parole chiave semplici ma anche le long tail keywords, cioè quelle parole più complesse che diventano quasi delle frasi.

Il nostro consiglio è quello di utilizzare i SEO tools che si trovano online. Questo perché vi permettono di fare delle analisi complete del vostro sito, per capire se c’è qualcosa che non va e quali sono invece le cose che funzionano meglio.

Il posizionamento sui motori di ricerca è un aspetto molto importante e fare SEO ci permette di raggiungere importanti risultati. Si tratta di una materia complessa e che continua ad evolversi, quindi è importante tenersi sempre aggiornati sulle nuove tecniche.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *