Spartito e rosa rossa

Le note musicali hanno una propria fragranza

Chi decide di regalare un profumo si troverà davanti ad una scelta non proprio facile. Infatti, regalare un profumo richiede di avere delle idee molto chiare rispetto al tipo di fragranza che piace alla persona che sarà oggetto del vostro regalo. Ma sapete che anche le note musicali hanno una propria fragranza? Quando si decide per un determinato tipo di profumo, bisogna andare a vedere quei portali che si occupano della vendita profumi online e scegliere il tipo di odore adatto alle nostre esigenze e al tipo di messaggio o di musica che si intende comunicare. Vediamo adesso quali sono i toni e le fragranze da scegliere in base alle melodie e in base a quelli che sono i gusti personali della persona a cui avete intenzione di fare un regalo.

Le note alla base di ogni profumo

C’è un legame molto profondo tra la musica e i profumi. Già a partire dal XIX secolo si parlava di questo connubio ed in particolare, si può dire che esiste una scala musicale al profumo. In pratica, si legano le famiglie olfattive alla musica e alle note. Infatti, esistono tre categorie di profumi e si fa una distinzione in base alle note delle fragranze:

– note di testa, oppure note alte;

– note di cuore, oppure note medie;

– note di base, oppure note basse.

Proprio come coloro che compongono la musica, anche chi realizza un profumo deve tener presente questi diversi tipi di note, così da creare una fragranza che sia equilibrata. In base a queste note si crea la cosiddetta piramide olfattiva che fa capire la volatilità di un profumo.

I profumi che hanno delle note di testa più spiccate sono quelli agrumati, quelli più aromatici e quelli che cercano di dare un senso di freschezza maggiore rispetto ad altre. Poi ci sono quei profumi che invece sottolineano soprattutto le note di cuore e sono quei profumi floreali, che possono essere considerati come fruttati. Inoltre, ci sono i profumi erbacei e quelli magari abbinati a fragranze floreali con più profondità. Poi ci sono i profumi con le note di fondo e sono più cipriati, speziati e tendenzialmente orientali. In queste fragranze rientrano anche quelle ambrate, muschiate o legnose.

In generale, i profumi devono sempre essere bilanciati e si dovrà puntare soprattutto sulle molecole olfattive di tipo naturale lasciando da parte invece, quelle più sintetiche che potrebbero creare dei problemi di vario genere oppure addirittura delle allergie.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *