Capo Gallo

La riserva naturale di Capo Gallo

Un vero e proprio paradiso terrestre per tutti coloro che amano la natura e vogliono immergersi in uno scenario a dir poco suggestivo, questo e tanto altro è la Riserva di Capo Gallo a Palermo.

Capo Gallo è un promontorio che degrada in mare e che rappresenta uno spartiacque tra i 2 golfi simbolo della costa palermitana, quello di Mondello e quella di Sferracavallo.

La biodiversità sia faunistica che floreali che caratterizzano questa riserva la rendono unica in tutta la Sicilia, la costa palermitana infatti è ricca di correnti che portano con sè plancton e altro materiale di nutrizione per gli animali marini che vivono le grotte e gli anfratti del promontorio. Da segnalare infatti la grossa quantità di cefali che è solita abitare lungo queste coste attirando ogni anno migliaia di appassionati di sport subacquei e pescatori sportivi. Sicuramente la Riserva di Capogallo può considerarsi un vero e proprio polmone verde di aria pulita e natura per chi è abituato alla vita caotica della città.

L’accesso al mare è vario: si va infatti dalla costa scoscesa dell’isola delle femmine a quella più impervia di Punta Barcarello, per la gioia di tutti gli amanti dello snorkeling che prendono d’assalto i b&b e le case vacanze Palermo, per poi organizzarsi in tour organizzati alla volta della Riserva.

Per chi ama invece la costa basta e sabbiosa non è da dimenticare la straordinaria spiaggia di Mondello, riferimento per i bagnati e le famiglie alla ricerca di un accesso al mare agevole e rapido.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *