Microblading

Differenze fra microblading e tatuaggio per sopracciglia

Le sopracciglia sono un elemento fondamentale del viso, infatti grazie ad esse le nostre espressioni facciali risultano di immediata lettura. Ma sono anche una parte del nostro corpo che subisce molto le mode e ciò ci porta spesso a volerle più o meno spesse, con una o con l’altra forma. Tutto ciò comporta una perdita di tempo non indifferente, soprattutto per le persone che, avendone poche, devono ridisegnarle e truccarle ogni giorno. Ecco perché, negli ultimi tempi, hanno preso sempre più piede il microblading e il tatuaggio semipermanente. Quali sono le differenze fra le due tecniche? E quali i costi? Di seguito lo scopriremo.

Microblading

Il microblading è una tecnica usata da molto prima che si iniziassero ad utilizzare i tatuaggi semipermanenti per rinfoltire e delineare le sopracciglia. Il microblading, infatti, a differenza dei tatuaggi semipermanenti viene effettuato manualmente tramite degli aghi o una lametta, senza l’utilizzo di macchinette elettriche. Ovviamente per ottenere risultati soddisfacenti con una procedura manuale è necessario rivolgersi ad esperti professionisti nell’effettuare la tecnica del microblading, che grazie agli anni di esperienza accumulati svolgeranno un lavoro a regola d’arte.

La principale differenza con i tatuaggi semipermanenti sta nella profondità in cui vengono posizionati i pigmenti di colore, dato che manualmente si riesce a raggiungere solo la parte più superficiale della cute, ossia l’epidermide. Ciò comporta una minore resistenza del colore (il primo ritocco va fatto dopo 3/4 settimane).

Tatuaggio semipermanente

Il tatuaggio semipermanente, rispetto al microblading, risulta essere di più lunga durata, infatti per il primo ritocco si attendono 40/50 giorni. Viene effettuato con una macchinetta simile a quelle usate per i tatuaggi veri e propri. Con questa tecnica i pigmenti di colore raggiungono il derma, la parte della cute che si trova sotto l’epidermide, andando più in profondità. Il pigmento persiste quindi per più tempo sul viso e le sopracciglia richiedono meno ritocchi.

Costi

Sia per il microblading, sia per il tatuaggio semipermanente, i costi sono abbastanza elevati: parliamo di un prezzo che varia dai 300 ai 500€ (dipende dal lavoro svolto, se un semplice rinfoltimento oppure un ridisegno completo). Le sedute di ritocco invece costano circa 150€, e le tempistiche che intercorrono fra un ritocco e l’altro dipendono dal tipo di pelle e dal tipo di prodotto utilizzato. Si risparmia molto a livello di tempo ma forse non altrettanto in termini monetari.

Raccomandazioni

In entrambi i casi è molto importante affidarsi a mani esperte perché, se non venissero rispettate le norme igienico-sanitarie o non venissero utilizzati prodotti di qualità, si potrebbe incorrere in situazioni spiacevoli, come infezioni o risultati estetici scadenti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *