Carte tarocchi

Cosa è la cartomanzia

La cartomanzia è un metodo di divinazione basato sulla lettura e l’interpretazione di un mazzo di carte. Dal punto di vista etimologico, il termine cartomanzia è composta da due termini: carta e manteia che significa, appunto, divinazione ottenendo informazioni da un’energia soprannaturale. I mazzi di carte utilizzati in queste sessioni divinatorie sono diversi sia per semi che per figure: possono essere utilizzate le carte da gioco con semi italiani o francesi, tarocchi o le carte illustrate denominate Sibille.

A cosa serve la cartomanzia?

La cartomanzia non permette di prevedere il futuro né di incidere sul destino. Quest’arte divinatoria ha come scopo l’analisi del passato e del presente di una persona così da provare a immaginare il futuro che ci si prospetta. È una forma di analisi introspettiva che, tramite i simboli estratti e mostrati dalle carte, cerca di aiuta a sciogliere dubbi e superare problematiche insistenti che si ripresentano nel corso della vita. Chi si rivolge ai cartomanti ha bisogno di qualcuno che gli offra un consiglio o una possibilità di azione per affrontare un determinato problema.

L’arte della cartomanzia è caratterizzata da aspetti allegorici. Le figure o i semi delle carte sono delle illustrazioni simboliche che il cartomante interpreta. Ogni icona rimanda a qualcosa e vuole essere un avvertimento, un consiglio, una soluzione che permette un dialogo interiore, una riflessione introspettiva. Le domande riguardano aspetti che nel tempo si sono modificati: inizialmente alla cartomante veniva chiesto di confermare o smentire un sospetto tradimento, oggi le domande in amore restano sempre le più espresse ma si accompagnano a domande sul lavoro e su difficoltà economiche.

La buona riuscita di questa arte è legata al soggetto che la pratica. Chiunque voglia provare l’esperienza della cartomanzia deve fare molta attenzione nella scelta del cartomante: molti sono i truffatori che sfruttano questa antichissima forma di divinazione per approfittare della fiducia e della buona fede di poveri ignavi. È importante, dunque, affidarsi a cartomanti di fiducia che eseguono le figure rispettando la tradizione e riuscendo a reinterpretarla in termini più moderni

La cartomanzia oggi

Nonostante sia rimasta legata alle tecniche tradizionali e più antiche, la cartomanzia è riuscita ad adattarsi ai tempi moderni. Il mistero e il fascino di quest’arte resta inalterato ma si accompagna con metodi di fruizione assolutamente moderni capaci di rispondere alle abitudini e alle esigenze di utenti nuovi. La cartomanzia praticata dagli antichi greci incontra la tecnologia e diventa possibile consultare i tarocchi in tantissimi modi. Il modo oggi più diffuso è quello di rivolgersi ad un servizio telefonico: tramite un numero predisposto si può effettuare una consultazione telefonica (esistono tantissimi call center di questo tipo, scegli quello più sicuro). Per moltissimi anni anche la tv è stata un ottimo strumento per quest’arte. Chiunque volesse poteva contattare un numero in sovra impressione, parlare con il cartomante e vedere tramite il proprio televisore le carte estratte. Con l’era digitale, la cartomanzia ha conquistato sempre più spazi sulla rete. I tarocchi sono consultabili on line su siti come http://www.cartomantiabassissimocosto.com/ tramite il proprio pc o anche sul proprio dispositivo mobile.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *