Piante grasse

Come e quando annaffiare le piante grasse

Al contrario di quello che si pensa, anche le piante grasse hanno bisogno di essere curate e annaffiate con regolarità. Si pensa erroneamente che siano piante robuste e quindi molto resistenti, ma non è così.

L’acqua è vita per ogni forma di essere vivente. Impariamo a dare la vita alle nostre piante grasse. Bisogna stare attenti alla stagione. In autunno inverno si deve annaffiare la pianta ogni 20-25 giorni e bisogna anche tenere presente che c’è meno sole e cambia l’umdità. Tra la primavera e l’estate le piante vanno annaffiate ogni 10 giorni e tenute al sole.

L’esposizione al sole e la somministrazione dell’acqua sono le cose essenziali per tenere in vita le piante, ma queste due operazioni non vanno d’accordo. Il sole, soprattutto nei mesi caldi, è attirato dai riflessi dell’acqua, quindi l’irrigazione va effettuata al tramonto oppure di mattina molto presto per evitare di bruciare la pianta.

Un’operazione molto importante per le piante grasse è la vaporizzazione, cioè spruzzare dell’acqua sulla pianta per ricreare l’effetto pioggia. Si può scegliere di spruzzare abbondantemente dell’acqua e non annaffiare. Ovviamente vale la regola di non esporre la pianta vaporizzata al sole.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *